Home Drammatico POLDARK: Recensione dell’episodio 1×03

POLDARK: Recensione dell’episodio 1×03

30 min read
0
0
1
Poldark puntata 1x03 copertina

Nuova settimana, nuova recensione. Siamo arrivati al terzo appuntamento di Poldark, con un episodio ricco di avvenimenti che portano inevitabili conseguenze ed una doverosa svolta nella vita di Ross. È inutile ripetervi che ci saranno spoiler perché se seguite i miei articoli già lo sapete, ma comunque preparatevi a questa mia rassegna e mi raccomando commentate!

apertura miniera

PREVIOSLY ON POLDARK

Nella puntata precedente abbiamo lasciato il nostro protagonista in acque un po’ agitate. Lo zio Poldark ha praticamente scomunicato il nipote Ross dalla famiglia per ciò che è avvenuto tra Verity e Blamey, incolpandolo non solo di aver fatto incontrare i due di nascosto ma, di essere in qualche modo il responsabile del duello che Francis ha voluto intraprendere con il capitano, portandolo ad una inesorabile sconfitta che ha procurato il suo ferimento. Ad aggiungere il malcontento a Ross arriva anche l’annuncio di Elizabeth, che lo rende partecipe di aspettare un bambino dal marito. Insomma il giovane Poldark è inseguito dalla solita malasorte, anche se lo ha risparmiato facendogli almeno ottenere gli investimenti per poter attivare le sue cave di stagno.

RECENSIONE DELL’EPISODIO 3

La terza puntata di Poldark si avvia in modo positivo, vale a dire con l’apertura ufficiale delle miniere di Ross. L’allegria è nell’aria! Gli operai sono felici che tornano a guadagnarsi il pane, Ross è appagato perché è riuscito nella sua impresa e Demelza è semplicemente contenta poiché tutti sono soddisfatti. “Ah! Finalmente un po’ di ottimismo nella vita di quest’uomo”.

ross poldark miniere

Eppure mi sono dovuta ricredere subito, dal momento che, come si è compreso già nelle puntate passate, non è il povero Ross ad essere portatore di iella, ma in realtà sono essenzialmente le persone che lo circondano, che con le loro congetture e con i loro sotterfugi, portano il giovane Poldark in una strada piena di avversità. Difatti, passano solo 4 minuti dall’inizio dell’episodio e a Ross si presentano già nuove preoccupazioni, come ad esempio la presunta voce che gira su una probabile tresca che Ross ha con Demelza e l’inizio dell’attività di bracconaggio da parte del giovane Jim per mantenere, non solo la madre e le sorelle, ma anche Jinny, la ragazza che ha messo incinta.

jinny 2

Quell’anima buona di Ross, che non si risparmia mai di aiutare un amico, per l’ennesima volta, cerca di assistere Jim, sistemando lui e la sua ragazza in una sua proprietà (naturalmente senza pagare l’affitto), affinché i due possano sposarsi ed evitare che la reputazione di Jinny venga rigorosamente macchiata.

Nel frattempo, Demelza, giorno dopo giorno, sta diventando sempre più una donnina di casa, facendosi in quattro perché il suo padrone sia soddisfatto di lei, arrivando addirittura a svolgere il lavoro che Jud e Prudie sfuggono quotidianamente di assolvere. In verità, i due servetti non fanno quasi nulla all’interno di questa serie televisiva, se non litigare, picchiarsi e tracannarsi tutta la scorta di whisky del loro padrone. Demelza, al contrario, è sempre più collaborativa, non solo dentro casa, ma anche verso Ross, interessandosi continuamente alla sua vita, curiosando nei suoi oggetti e nei suoi documenti, per comprendere sempre più l’animo dell’uomo, assecondandolo nei suoi desideri ancor prima che l’uomo stesso li pretenda.

demelza

Ross, dal canto suo, si accorge sempre più che Demelza sta crescendo e si sta trasformando in un bellissimo fiore in grado di accontentarlo dal punto di vista lavorativo e non solo. L’uomo trova nella ragazza una confidente con cui parlare dei suoi problemi e dei suoi crucci, tanto da non vederla più come una domestica ma qualcosa di più, cosa che lo spettatore noterà quando Ross guarda più volte la ragazza mentre balla durante la festa matrimoniale di Jim e Jinny.

demelza danza

Celebrato il matrimonio e allietatosi nei festeggiamenti per i due novelli sposi, Ross e Demelza ritornando insieme verso casa in allegria e briosità, ma ben presto a Ross giungerà la notizia che Elizabeth ha dato alla luce il figlio di Francis e il cambio umorale del bel Poldark si avvertirà immediatamente, tanto che butterà nel fuoco la lettera del lieto annuncio.

Non c’è nulla da fare, seppur ci sia una splendida e raggiante ragazza che gironzola per casa, Ross non riesce proprio a dimenticare questo suo primo amore per Elizabeth, che lo trascina nella malinconia e nell’inquietudine. Invitato al battesimo del piccolo Geoffrey Charles Poldark, Ross rincontrerà l’intera famiglia, trovando uno zio che, dopo la nascita del nipotino, è ben disposto a perdonare Ross per gli avvenimenti passati, una Verity perennemente triste a causa del suo cuore spezzato per il capitano Blamey e un Francis che non può fare a meno di essere invidioso di Ross, non solo per il rapporto che ha con Elizabeth ma anche come abile uomo d’affari.

Come è accaduto già in altre serie tv, affinché ci sia una svolta nella relazione tra i diversi personaggi, deve succedere un avvenimento che smuova il loro carattere e le loro reazioni, come accade durante la presentazione del nuovo arrivato in casa Poldark in cui lo zio Charles, proferendo bellissime parole verso il nipotino, viene colpito da un infarto. Con l’attacco di cuore dello zio Poldark avvengono inevitabili fatti: Francis, non sentendosi all’altezza di marito e di nuovo capo della miniera di famiglia, intraprenderà una relazione extraconiugale con la famosa prostituta che, in passato, è già stata con George e Ross; Verity sarà sempre più depressa dando la colpa al fratello per la sua infelicità; e quello stupido di Jim verrà arrestato giacché non ha potuto fare a meno di continuare a fare bracconaggio.

Ross, dalla morale sempre onesta e corretta, cercherà, per la milionesima volta, di aiutare Jim, pervenendo in tribunale per convincere il giudice a rilasciare il ragazzo che nel frattempo è diventato anche padre. Tuttavia l’unica cosa che riuscirà ad ottenere è la diminuzione della pena, facendogli dare soltanto 2 anni di reclusione, malgrado al magistrato gli sia stato fatto presente del disturbo cronico ai polmoni del giovane.

giudice

In quello stesso momento, mentre Ross era in città per difendere Jim, il padre di Demelza si presenta a Nampara per parlare con sua figlia. L’uomo, avendo saputo dei pettegolezzi e credendoli veri, vuole riportarla a casa per sottrarre la figlia da una cattiva reputazione. Pertanto, senza se e senza ma, il padre dà un giorno di tempo alla ragazza per salutare il giovane Poldark, dopodiché la riporterà a casa con lui.

La situazioni non è delle più facili in casa Poldark, Demelza è adirata con il papà perché vuole portarla via dalla sua libertà, lasciando per sempre il padrone di cui si è innamorata, mentre Ross è infuriato perché non è riuscito a far scarcerare Jim. Un mix di sentimenti che porterà i due protagonisti ad una inevitabile svolta. Con la scusante che Demelza abbia indossato un abito che Ross conservava in un baule senza aver avuto il suo permesso, l’uomo proietterà sulla ragazza tutta la rabbia e la frustrazione che aveva accumulata nella giornata, tanto da dirle di preparare i bagagli e ritornarsene da dove era venuta. Ciò nonostante, il pianto della ragazza, farà tornare immediatamente la lucidità all’uomo che, capendo di aver sbagliato ad urlarle contro, cerca di scusarsi con parole di perdono e accarezzandole il viso, come attratto da una calamità, la bacia appassionatamente per poi ritrarsi con la stessa rapidità, accorgendosi di aver commesso uno errore. Dicendo “Non è per questo che ti ho preso da tuo padre. Và a letto” Ross tenta di allontanare la ragazza.

demelza ross kiss

I due si separano per andare a dormire, andando ognuno nella propria stanza, ma Demelza delusa da questa faccenda, non demorde e quindi con la scusa di non riuscire a slacciare il  famoso vestito, va nella camera di Ross per farsi aiutare. Il quesito che mi si è posto quando ho visto questa scena è “Demelza se non riesci a slacciarlo da sola sto caspita di abito, come cappero hai fatto ad allacciartelo quando te lo sei messo??”

Ross e Demelza

Chiaramente lo sbottonare l’abito è soltanto una scusa che la ragazza ha usato per poter provocare l’uomo che, dopotutto questo tempo, vede Demelza, non più come una ragazzina ma come una donna.

Ross: “Sai che dicono di noi?

Demelza: “Si”

Ross: “Se ci comportiamo così, sarà vero.”

Demelza: “Allora, lasciamo che sia vero.”Ross e Demelza - Stagione 1, puntata 3

La carne è carne e Ross non potendo più resistere, alle parole di consenso della ragazza cede e con un sospirato bacio sul collo e una scivolata dei due sul letto, la scena si chiude, facendo intuire che i due abbiano passato la notte insieme.

Ross e Demelza 1x03

 

Allora ho da dire due cose su questa scena:

  1. L’azione di Ross che scioglie i lacci dell’abito di Demelza, mi rammenta tanto la scena della prima notte di nozze tra Claire e Jamie in Outlander. Non voglio assolutamente dire che siano uguali, anche perché avvengono in due situazioni diverse, ma in ogni caso sembrano molto affini tra loro. Da sempre patita per le trasposizioni dal romanzo ad adattamento per il piccolo e grande schermo, l’opera di Poldark, così come quella di Outlander, è tratta dai libri e se l’autore ha descritto nel suo racconto la scena in questa maniera, va giustamente fatta come è stata narrata e di conseguenza non mi permetto di dire altro, per cui, così come nei negozi il cliente ha sempre ragione, in questo caso ce l’ha anche l’autore. Outlander Jamie e Clare nozze
  2. Nonostante la similitudine tra la scena d’amore delle due serie televisive, nel caso di Poldark mi aspettavo un qualcosina di più. Non voglio sembrare la maniaca sessuale di turno che vuole per forza vedere la scena di sesso dei due protagonisti, però, dopo che in varie serie tv l’erotismo è stato sbandierato in ogni frangente, non dico tanto, ma qualche sequenza in più si poteva sviluppare, specialmente perché Demelza è una giovane ragazza inesperta.

 

Ross e Demelza 1x03

Ma andiamo avanti…

È già mattina e Demelza felice come una pasqua esce dalla stanza, lasciando Ross ancora addormentato (in realtà lui faceva finta), per spaparanzarsi in un bel campo di fiori, sempre in compagnia del suo fidato cane, riflettendo su quel che è successo la notte con il suo padrone.

demelza campo di fiori

Ross, invece, cercando Demelza in un primo momento, non trovandola, decide di dedicarsi alla falciatura dei campi, tuttavia l’uomo non si accorge che la ragazza lo sta osservando di nascosto con uno sguardo perso e sempre più innamorato. “Eh bè come darle torto!”

Ross 1x03

 

Mentre Ross si occupa dei campi arriva l’inattesa visita di Elizabeth. Conversando del più e del meno la donna parlerà di Francis e di come sia continuamente lontano da casa, dalla sua famiglia e dai suoi affari, ma nel corso della chiacchierata entra nella stanza Demelza interrompendo il dialogo.

Poldark Ross, Demelza e Elizabeth 1x03

 

In pochi secondi si crea una strana aria di disagio tra i tre personaggi, dove gli sguardi imbarazzati tra Ross e Demelza fanno capire ad Elizabeth cosa può essere accaduto tra i due. Invece Demelza, non sapendo bene cosa fare, attua una condotta poco consone nei riguardi di Elizabeth. La ragazza comprende quindi che in fondo non potrà mai essere la donna giusta per Ross, di conseguenza senza dire nulla all’uomo decide di andarsene per tornare da suo padre.

All’opposto Ross, una volta che Elizabeth è andata via, cerca più volte Demelza e saputo da Jud e Prudie, che la ragazza molto probabilmente sta ritornando dal padre, la raggiunge per la strada.

demelza sulla via del ritorno

Scorgendola per il sentiero, Ross le chiede perché mai stia andando via ma la ragazza le spiega che dopo quello che è successo tra di loro pensava che la situazione tra loro sarebbe cambiata.

Ross: “Hai pensato che non saresti stata più la mia serva?”

Demelza: “Non per scelta, signore.”

Ross: “Hai ragione. Tu non puoi più essere la mia serva.”Ross e Demelza - Stagione 1, puntata 3

Con questo veloce scambio di battute tra i due, avviene un immediato cambio di scena in cui…

“Carissimi, siamo qui riuniti alla presenza di Dio, per unire questo uomo e questa donna, nel sacro vincolo del matrimonio. Ross Vennor Poldark, vuoi prendere questa donna, come tua legittima sposa?”Il prete - Stagione 1, puntata 3

“Che cosa????? Ditemi che non è vero?”

Invece è vero, il cambio di scena ci porta in una chiesa, dove si sta celebrando il matrimonio tra Ross e Demelza, e si svolge con gli unici due testimoni ci sono Jud e Prudie che scrutano i due protagonisti come se fossero due folli.

jud e prudie

La puntata finisce con l’ultima inquadratura di Ross e Demelza mentre si guardano come se non stessero capendo al 100% quello che stanno combinando.

Ross e Demelza matrimonio

Concludendo

Come la scorsa puntata anche in questo episodio si possono scorgere le comparazioni che si creano tra i vari personaggi, non tanto dei singoli, ma come vengono affrontate le medesime situazioni da parte di due ceti sociali differenti.

L’esempio eclatante lo riscontriamo nelle scene della maternità di Elizabeth messe a confronto con quelle di Jinny. Le due donne affrontano la gravidanza in modo completamente diverso: da un lato abbiamo Elizabeth che si gode la sua gestazione in tutta tranquillità, dedicandosi alla lettura e con cure parsimoniose del medico, dall’altro lato c’è Jinny che deve scontrarsi con innumerevoli preoccupazioni come non avere un tetto sicuro sulla testa e avere un marito in carcere.

Il secondo paragone avviene, come nella puntata precedente, tra Verity ed Elizabeth su come le due donne reagiscono alla perdita di un amore. Verity è depressa e triste, non fa altro che pensare al suo amore perduto mentre Elizabeth, seppur volendo ancora Ross, non fa altro che allontanarlo ed avvicinarlo, portando l’uomo a non staccarsi mai totalmente da lei ed impedendogli di andare avanti con la sua vita. In realtà, l’unica vera differenza sta nella modo in cui le due donne hanno perso questo amore. Verity è stata costretta a rinunciare al capitan Blamey mentre Elizabeth, per salvaguardare il buon nome della famiglia, ha scelto di sua spontanea volontà di non stare con Ross.

Per quanto riguarda i protagonisti tra i due c’è stata una vera e propria svolta nel loro rapporto, ma badate bene ognuno con un loro punto di vista completamente differente. Demelza, nel corso delle tre puntate, cresce pian piano, maturando non solo fisicamente ma anche caratterialmente. Dalla sfrontata ragazzina è diventata la donna che ha imparato ad osservare ed ascoltare Ross, ma soprattutto a stare al suo posto quando la situazione lo richiede, tanto da invaghirsi dell’uomo. Ross, invece, si è accorto della ragazza solo nel momento in cui Demelza le dava quello che lui voleva ancor prima che lo chiedesse, come se andasse a completare quella parte profonda che è rimasta vuota per colpa di Elizabeth.

Quando tra Ross e Demelza, succede quel che succede, i due hanno vissuto la situazione con due ottiche diverse. Demelza era consapevole di provocare Ross, spinta dalla cotta e forse un po’  dalla paura delle minacce del padre di portarla via, ma comunque, la ragazza riesce ad ottenere quello che in fondo ha sempre sperato accadesse. Ross, al contrario, si arrende alla ragazza, dopo aver passato una giornata d’inferno, in cui ha combattuto contro il suo stesso ceto sociale arrivando quasi a disprezzarlo, tanto da non sentirsi nemmeno più parte di questo. Quando Ross bacia Demelza, lo fa per puro istinto e bisogno, come anche quello che avviene in seguito nella sua camera da letto.

Secondo la mia modesta opinione, il matrimonio che avviene tra i due è piuttosto un matrimonio riparatore che d’amore. Demelza è senza dubbio invaghita di Ross, ma Ross non assolutamente innamorato di lei.

Un difetto che trovo in questa puntata, come anche in quelle precedenti, è la velocità di narrazione. Gli eventi e le situazioni che succedono ai personaggi non vengono ben approfondite e non si riescono a comprendere appieno, come ad esempio la litigata tra lo zio Poldark e Ross. Dopo il loro piccolo battibecco avvenuto nella seconda puntata, in questo episodio comprendiamo che sono passati dei mesi solo dal pancione enorme di Elizabeth, che mi fa domandare cosa in questo arco di tempo sia successo tra Ross e la sua famiglia.

Un 10+ va alle meravigliose inquadrature dei paesaggi e in particolare sugli elementi ambientali che la compongono. I fiori e le foglie dei campi risaltano, con i loro colori brillanti, le sequenze narrative ma soprattutto i personaggi.

demelza flowers

Se volete leggere anche le recensioni delle altre puntata ecco i link: Poldark 1×01 e Poldark 1×02

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *