Home Drammatico Outlander: Recensione 2×09 “Je Suis Prest”

Outlander: Recensione 2×09 “Je Suis Prest”

24 min read
0
0
2

Salve a tutti fan di Outlander! Avete visto la nuova puntata? Io sì e ormai, che mi piaccia oppure no, questa rivolta giacobita si farà. Vedere queste puntate mi fa veramente male. Osservare come i nostri protagonisti si accingono a cercare nuovi clan che li appoggino nella causa e badare di preparare i contadini in estenuanti addestramenti per trasformarli in valorosi soldati, mi fa intenerire il cuore perché, dopotutto, noi già sappiamo come va a concludersi quella maledetta rivolta e soprattutto sappiano che fine fanno i clan scozzesi.

C’è sempre una domanda che mi pongo: Jamie che fine farà? Non voglio proprio credere che possa morire in quel campo di battaglia, anche perché Diana Gabaldon come potrebbe aver continuato la sua saga letteraria? Bensì mi chiedo: come mai Ronald D. Moore, abbia deciso di farci scoprire, fin dalla prima puntata, che i nostri protagonisti non sono riusciti a cambiare le sorti degli scozzesi? Non so voi, ma io mi aspetto veramente un finale sorprendente, tanto che ho persino smesso di leggere il terzo libro “Il ritorno” per non rovinarmi rivelazioni e sbalordimenti. Ma basta con questi quesiti ed ecco la mia recensione sulla puntata 2×09 di Outlander!

Outlander arrivati da Murtagh

“Je suis Prest” è questo è il titolo della nona puntata. Un titolo che concentra in tre parole non solo quello che avviene in questo episodio ma anche in quelli che verranno. Claire e Jamie, dopo aver radunato i 100 uomini del clan Lovet che durante il tragitto sono diminuiti, poiché molti hanno disertato, sono finalmente giunti a Crieff, dove ci sono Murtagh e Fergus, con gli uomini del clan Fraser di Lallybroch, ad attenderli.

fergus e claire

Ad unirsi al clan Fraser sono arrivati anche Dougal MacKenzie e i suoi due uomini, Angus e Rupert, che hanno deciso di partecipare alla causa senza l’appoggio di Colum. Seppur Dougal si sia comportato come una cacchetta nei riguardi di Jamie e di Claire, sono contenta di poter rivedere qualche personaggio della scorsa stagione. Speravo di ritrovare con loro Willie ma, come riferiscono i due uomini, il ragazzo si è sposato con una irlandese ed è partito per l’America. “Bè almeno uno di loro sicuro si è salvato dalla rivolta!”

Claire e Angus Claire e Rupert

zio Dougal

Jamie accetta di cuore l’aiuto dello zio, soprattutto per poter addestrare al meglio gli uomini e renderli dei degni soldati Highlander, quindi senza perdere ulteriore tempo in chiacchiere, dal nono minuto, questa puntata si trasforma ben presto in “Full Metal Jacket” in cui Murtagh copre il ruolo del Sergente Maggiore Hartman che gridando e prendendo a calci gli uomini cerca di insegnargli come combattere ed essere disciplinati.

full metal jacket in fila bastrado orecchie

Nel frattempo Claire, vedendo le esercitazioni dei soldati, comincia ad avere dei flashback di quando ha fatto da infermiera nei campi militari durante la Seconda Guerra Mondiale e dove aveva stretto amicizia con due soldati, tanto che questi ricordi la fanno catapultare in una condizione di angoscia e di apprensione permanente.

zio jamie e zio

In questa puntata il tempo trascorre veramente in fretta e passate due settimane, Dougal cerca di convincere Jamie che è ora di partire per raggiungere il principe e gli altri clan a Perth, in modo che possano assicurare la loro lealtà e garantirsi un posto da consiglieri fidati per il Bonnie Prince. Eppure Jamie gli comunica che non è ancora il momento, poiché i suoi uomini non sono ancora pronti per poter combattere, facendo rimanere, così, lo zio a bocca aperta per il rifiuto ricevuta dal nipote.

stress jamie claire

Rientrato nella sua tenda dopo la chiacchierata con Dougal, Jamie nota che Claire non sta bene. Divenuta taciturna e pensierosa per i suoi continui ricordi, la donna, nel momento in cui prende in mano la spilla di Jamie con lo stemma di famiglia che riporta il motto “Je suis Prest” (Sono pronto), non può fare a meno di pensare ancora ai due soldati conosciuti nella sua vita passata.

mi dispiace jamie

Jamie, vedendola inquieta e pensierosa, si sente in colpa per averla trascinata in questo macello, scusandosi con lei e dicendole che la terrà al sicuro, tuttavia Claire continua a riferirgli che sta bene seppur il suo viso esprima tutt’altro.

addestramento

Intanto, Murtagh continua il training per i futuri guerrieri non ottenendo, però, nessun buon risultato, per il semplice fatto che gli uomini in realtà non sono abbastanza motivati per partecipare ad una battaglia del genere. Ci penserà Jamie ad invogliarli, facendo loro un bel discorsetto d’incoraggiamento:

jamie

Stupidaggini… e giochi. Ecco cosa state pensando. Imparate a sgambettare in giro come le giubbe rosse. Siamo scozzesi! Siamo coraggiosi, forti, abbiamo Dio dalla nostra parte quindi perché perdere tempo con queste baggianate? Aye. Anche io lo pensavo. Ma poi sono andato in Francia. Sono diventato soldato. Ho visto di cosa è capace un esercito moderno e ben addestrato. Erano buffi da vedere, all’inizio. Li guardavamo marciare tutti insieme in file ordinate, a tempo di musica, sventolando bandiere. Così carini da far sorridere. Anch’io ho riso, la prima volta. Poi hanno lanciato il primo assalto. Per prima cosa, abbiamo visto il  bagliore del metallo al sole. Insieme come un sol uomo, un intero schieramento di soldati, sollevano i loro fucili, mirano e fanno fuoco. I colpi di fucile attraversano il campo di battaglia come uno scroscio di pioggia di metallo facendo fuori uomini a destra e a manca senza alcuna pietà. Spari d’arma da fuoco riecheggiano tra le colline. E prima che il primo suono della raffica svanisca, ecco arrivare la seconda. Allora ho capito che non basta il coraggio per battere un esercito come quello. Ci vuole disciplina. Ci vogliono soldati ben addestrati. Un esercito di soldati. E, se avremo la disciplina di restare uniti, di marciare insieme e di combattere insieme, allora, per Dio, so che riusciremo a vincere insieme.Jamie - Stagione 2, puntata 9, 'Je Suis Prest'

discorso

Davvero un’ottima orazione d’incitamento quello di Jamie, se non fosse che viene cancellato immediatamente dalle menti dei soldati a causa dell’improvviso finto assalto di Dougal, Angus e Rupert verso gli uomini, per dargli un piccolo assaggio di quel che si devono aspettare dalle giubbe rosse, tanto che Jamie, del tutto irritato dall’azione intrapresa dallo zio, gli fa capire chi è che comanda:

esercitazione

Dougal: Ascolta, ragazzo so che stai cercando di fare del tuo meglio. Addestravo soldati quando ancora succhiavi il latte da tua madre. Dio l’abbia in gloria. Quindi, perché non ci ripensi e mi lasci…

Jamie: No! Non lo farai. So a cosa andranno incontro questi uomini. E so come prepararli. Tu no. Sono i miei uomini, il mio clan. Risponderanno solo ai miei ordini.

Dougal: Cosa stai cercando di dirmi, ragazzo?

Jamie: Sono stato tollerante con te, finora, perché ti rispetto. Perché sei mio zio. Ma, se decidi ci combattere con il clan Fraser devi rispettare i miei ordini senza obiezioni. Se non puoi rispettare queste condizioni, prendi i tuoi uomini e vattene.

Dougal: Agli ordini.Jamie e Dougal - Stagione 2, puntata 9, 'Je Suis Prest'

Dougal e Jamie

Dougal, rimasto nuovamente senza parole poiché per la prima volta si ritrova ad accettare gli ordini di qualcun altro piuttosto che elargirli, va da Claire sperando che la donna possa convincere Jamie a farsi aiutare da lui. Ciò nonostante l’uomo riceve dalla donna un altro secco rifiuto, comunicandogli che oltre ad essere un narcisista arrogante ed egoista, è ora che la faccia finita di tediare la gente con il suo finto patriottismo poiché l’unica cosa di cui si interessa l’uomo è solo se stesso e il suo desiderio di gratificazione.

Claire claire

Passano i giorni e finalmente, dopo innumerevoli addestramenti, gli scottish men stanno cominciando a diventare dei veri soldati.

murtagh

Jamie, seppur sia sempre impegnato con i soldati, si accorge che Claire continua a non stare bene, notando i suoi continui sbalzi d’umore che la rendono un giorno allegra e il giorno seguente catatonica.

spari

Difatti Claire, passando vicino a degli uomini che si stanno esercitando con i fucili, ha l’ennesimo ricordo dei due soldati conosciuti durante la guerra mondiale, dove rievocava di come fossero morti sotto gli spari dei nemici e di come lei sia rimasta tutta la notte nella trincea a sentire i lamenti dei due senza poter far nulla per salvarli. Un rimembranza che l’angoscia a tal punto da suscitarle un vero e proprio attacco di panico tanto che Jamie, che la osservava da lontano, accorre immediatamente in suo soccorso.

claire

Aiutata dal marito, Claire finalmente si sfoga raccontando a Jamie i suoi ricordi bellicosi, dell’amicizia che aveva stretto con i due soldati e del rimorso di non averli potuti a salvare quella notte in quella dannata trincea. Ritrovandosi ad affrontare un’imminente guerra, Claire si rende conto di non essere pronta a combattere e rivivere tutte quelle situazioni che provoca una battaglia, ma sa anche di non poter rimanere a casa a fare nulla, lasciando le persone che ama da sole a morire. Quindi Jamie, capendo il momento della moglie, gli fa una promessa:

promessa da mantenere

Jamie: Ti prometto che, qualsiasi cosa succeda, non sarai mai più sola.

Claire: Ti farò mantenere questa promessa, James Fraser.

Jamie: Hai la mia parola, Claire Fraser.Jamie e Claire- Stagione 2, puntata 9, 'Je Suis Prest'

promessa

Divenuta sera, nella scena successiva troviamo il carissimo Jamie che sta facendo una soddisfacente pipì all’aperto, ma ecco che inaspettatamente viene attaccato all’improvviso da… un ragazzino?!

ragazzo

Ebbene sì, è un ragazzino e vedendo il suo primo piano, trovo che sia molto assomigliante al capitan Jonathan Randall in versione young “Oddio spero che non sia qualche altro parente di quel porco schifoso!”.

jamie rotto urlo

A quanto pare tra il capitano delle giubbe rosse e il ragazzo non c’è nessun legame sanguigno e lo si scoprirà quando Jamie, da buon Highlander qual è, dopo averlo atterrato rompendogli il braccio, lo trascina all’interno di una cascina e viene a sapere che il giovane è un inglese di nome William Grey che era venuto ad indagare sul “Red Jamie” per portare delle informazioni ad un suo ufficiale inglese.

will

Il bel Fraser, sapendo ciò, vuole sapere di più dal suo prigioniero, ovvero scoprire con chi il ragazzo marciava e dove sono posizionati gli inglesi, eppure il ragazzo fa capire fin da subito che piuttosto che svelare qualche informazione ai suoi nemici preferirebbe morire.

lama brucia pugnale

Jamie, comprendendo che non ricaverebbe nessuna risposta dal giovane, cerca di tirargli fuori qualche parola con delle minacce, tanto da impaurirlo mettendogli un pugnale dalla lama bollente alla gola, ma Claire, vedendo la scena e per evitare che il ragazzo venga realmente sgozzato da Jamie, utilizzando le sue doti da attrice teatrale, interviene, fingendosi che sia un inglese catturata dagli scozzesi che precedentemente non si era concessa agli uomini, ma che è disposta a farlo se verrà liberato il giovane.

maiale pig

Jamie, capendo quel che vuole fare la moglie, sta al gioco, attuando una vera e propria sceneggiata dal titolo “Lo sporco maiale scozzese e la povera dama inglese in pericolo” in cui Jamie annuncia al giovane che, se non parlerà, stuprerà la donna davanti ai suoi occhi.

calcio

sassenach

Will, vedendo la damigella in pericolo decide di parlare, svelando l’appostamento degli inglesi e il carico che si portano dietro.

Screenshot_2016-06-08-18-37-49 Screenshot_2016-06-08-18-40-37 Screenshot_2016-06-08-18-40-49

kiss

Ricevute le informazioni adeguate da Will, Jamie decide di liberarlo, ciò nonostante il giovane fa una promessa al “Red Jamie”:

promessa

Will: Vi devo la vita. Avrei preferito il contrario ma, siccome me l’avete imposto, devo ritenerlo un debito d’onore. Spero di sdebitarmi in futuro. Dopodiché vi ucciderò.

Jamie: Devo dunque sperare, signore, di non rincontrarvi mai più.

Will: Un Grey non viene mai meno al suo dovere, signore.Will e Jamie - Stagione 2, puntata 9, 'Je Suis Prest'

promise

Grazie a ciò che hanno scoperto da William, Jamie decide, quella notte, di infiltrarsi nell’accampamento inglese per causare danni alla loro artiglieria e ci riescono benissimo, distruggendo tutti i carri che trasportavano i cannoni.

agguato

Quindi per evitare che gli inglesi attacchino a loro volta gli scozzesi, Jamie decide che è tempo di raggiungere Carl Stuart a Perth, lasciando a Dougal l’onore di annunciare il loro arrivo a Sua Altezza Reale e con un “Je suis prest” di Claire verso Jamie questa nona puntata termina.

Dougal Angus e Rupert

Concludendo:

Devo essere sincera, non posso dire che questa puntata mi sia piaciuta ma nemmeno posso dire il contrario. Si nota benissimo che è un episodio di transizione e che i nostri protagonisti si stanno e ci stanno preparando a quello che dovremmo vedere nella battaglia di Culloden.

Ho molto apprezzato i ricordi bellici della vita passata di Claire con questo parallelismo tra la seconda guerra mondiale e la rivolta giacobita.

Addestramento

guerra murtagh

Giochi

Screenshot_2016-06-08-21-15-20 Screenshot_2016-06-08-21-16-31

Stemmi militari

aviazione motto fraser

Pasti

Screenshot_2016-06-08-21-18-31 Screenshot_2016-06-08-21-18-12

Consigli d’igiene

Screenshot_2016-06-08-21-20-47 Screenshot_2016-06-08-21-20-34

Naturalmente continuano le similitudini con la prima stagione:

Jamie che conforta Claire

conforto conforto

claire claire

jamie consola jamie

Gli sguardi di Claire che uccidono

sguardo sguardo

Ho adorato Murtagh e il suo ruolo alla “Full Metal Jacket”, il quale ha trovato in Kincaid la sua “Palla di Lardo”. Sono morta dal ridere! Senza dimenticare la scena iniziale con Fergus! Questi due insieme sono troppo forti!

Screenshot_2016-06-08-17-06-02 Screenshot_2016-06-08-17-06-29

Ho molto gradito la canzone e le musiche utilizzate all’interno di questo episodio! Sentire finalmente le cornamuse suonare non può che farmi piacere, difatti mai come in questa puntata mi sono sentita in Scozia!

Ed eccoci alla fine di questa recensione. Intanto vi metto il solito link del promo della prossima puntata che spero che sia ricca di avvenimenti e novità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *